Castiglione della Pescaia è una nota meta turistica della Maremma, un paesino che sorge nella parte meridionale della regione Toscana, sotto la provincia di Grosseto, si tratta di una delle principali mete turistiche del territorio italiano, essendosi guadagnata le 5 Vele di Legambiente ed essendo riconosciuta nella classifica ufficiale del Touring Club Italiano.

Il comune di Castiglione della Pescaia interessa un territorio di 208,96 km², contando una popolazione complessiva di circa 8.500 abitanti.

Il territorio sul quale oggi sorge il paese di Castiglione della Pescaia fu abitato fin dal Paleolitico, importanti poi sono le tracce della presenza di Etruschi e Romani, che hanno lasciato significative testimonianze del loro passaggio, fra antiche necropoli e siti archeologici.

Dell’epoca medievale sappiamo che il paese fu un possedimento della Repubblica di Pisa che ampliò il già esistente borgo, fondato in epoca romana, nel 962, in seguito il dominio passò nelle mani degli Aldobrandeschi, dell’Abbazia di San Salvatore al Monte Amiata e, nel XII secolo, passò nelle mani della famiglia dei Lambardi.

A partire dal 1274 la città di Pisa riuscì a riottenere il potere sulla cittadina, e governò fino ai primi anni del XIV secolo, quando Castiglione della Pescaia divenne un Libero Comune, questa fase durò solamente fino al 1400, da questo momento la città fu amministrata dal Re Alfonso V d’Aragona, dal Principato di Piombino, dalla famiglia senese dei Piccolomini ed infine, dal Granducato di Toscana.

DA NON PERDERE

Castiglione della Pescaia è una nota meta turistica della Maremma, un paesino che sorge nella parte meridionale della regione Toscana, sotto la provincia di Grosseto, si tratta di una delle principali mete turistiche del territorio italiano, essendosi guadagnata le 5 Vele di Legambiente ed essendo riconosciuta nella classifica ufficiale del Touring Club Italiano.

Il comune di Castiglione della Pescaia interessa un territorio di 208,96 km², contando una popolazione complessiva di circa 8.500 abitanti.

Il territorio sul quale oggi sorge il paese di Castiglione della Pescaia fu abitato fin dal Paleolitico, importanti poi sono le tracce della presenza di Etruschi e Romani, che hanno lasciato significative testimonianze del loro passaggio, fra antiche necropoli e siti archeologici.

Dell’epoca medievale sappiamo che il paese fu un possedimento della Repubblica di Pisa che ampliò il già esistente borgo, fondato in epoca romana, nel 962, in seguito il dominio passò nelle mani degli Aldobrandeschi, dell’Abbazia di San Salvatore al Monte Amiata e, nel XII secolo, passò nelle mani della famiglia dei Lambardi.

A partire dal 1274 la città di Pisa riuscì a riottenere il potere sulla cittadina, e governò fino ai primi anni del XIV secolo, quando Castiglione della Pescaia divenne un Libero Comune, questa fase durò solamente fino al 1400, da questo momento la città fu amministrata dal Re Alfonso V d’Aragona, dal Principato di Piombino, dalla famiglia senese dei Piccolomini ed infine, dal Granducato di Toscana.

PRENOTA ORA

DA NON PERDERE

MUSEI E ATTRAZIONI

EVENTI