SALTO DELLA CONTESSA

“Salto della Contessa”, il secondo evento che si tiene nella giornata del 15 Agosto, si tratta di un evento rievocativo, che ricorda la morte della giovane contessa Pia dei Tolomei, appartenente ad una nobile famiglia di Siena e portata in Maremma dal Marito, Nello dei Pannocchieschi, che la rinchiuse nel Castello di Pietra, nelle stanze del quale rimase fino al giorno della propria morte.

La triste e leggendaria storia della contessa senese è raccontata da Dante nel V canto del Purgatorio, nella Divina Commedia, il poeta racconta la storia di questa giovane contessa che, concessa in sposa a Nello dei Pannocchieschi, viene poi imprigionata dal marito fra le mura del castello, perché Nello voleva sposare Margherita Aldobrandeschi, la donna morì alcuni anni più tardi spinta dalle guardie giù dalla torre più alta del palazzo.

La ricostruzione che viene fatta il 15 Agosto nella cittadina di Gavorrano è sicuramente suggestivo, il paese viene infatti diviso in due contrade, una che rappresenta la famiglia Tolomei, dalla parte della Pia, ed una che rappresenta quella dei Pannocchieschi, che rappresenta Nello, l’evento è accompagnato da un corteo in abiti d’epoca e da una rappresentazione teatrale della triste storia della Pia, il momento saliente della festa si ha quando la giovane donna viene gettata dalle guardie, dalla torre più alta del castello.