Pitigliano, conosciuto anche con il nome di “Piccola Gerusalemme”, è un borgo delle colline maremmane che sorge nel cuore dell’Area del Tufo, territorio anticamente abitato da etruschi e romani, nella zona meridionale della regione Toscana.

Il paese di Pitigliano sorge nei territori meridionali della Toscana, confinando con i paesi di Sorano, Sovana e Manciano, la popolazione totale è di circa 4.015, estendendosi su una superficie di 102,89 km².

Prima caratteristica del paese è quella di sorgere su uno sperone di roccia tufacea, dando l’impressione, a chi lo osserva da lontano, di essere sospeso nel nulla, in particolar modo di notte, quando le luci artificiali gli donano un aspetto che potremmo definire “Magico”.

La storia del paese inizia in epoca molto antica, precisamente romana, secondo la leggenda sarebbero stati due giovani, scappati da Roma, in seguito ad un furto, eseguito per gioco, a fondare il paese, chiamandolo Pitigliano, dall’unione dei loro due nomi, ovvero Petilio e Celiano… Leggende a parte il paese dimostra le sue origini antiche in particolar modo nelle campagne e nei siti archeologici, mentre il centro abitato, come per la maggior parte delle città del territorio toscano, si caratterizzano per uno stile prettamente medievale, il paese fu un possedimento della famiglia degli Aldobrandeschi, dei Conti Orsini, della Repubblica di Siena e del Granducato di Toscana.

PRENOTA ORA

DA NON PERDERE

MUSEI

GHETTO EBRAICO

EVENTI