GHETTO EBRAICO

Nel corso del XVI secolo, una grande comunità ebraica si rifugiò a Pitigliano, in seguito alle norme emanate dal Papa, che limitavano la vita sociale e l’attività economica al popolo ebraico.

La comunità trovò l’accoglienza nel borgo di Pitigliano e a partire dal 1598 vi si insediò stabilmente e grazie alla collaborazione con la famiglia Orsini, riuscì dare nuova vita alla propria attività commerciale.

Nel corso dei decenni la comunità ebraica fondò alcuni dei suoi edifici più importanti, Forno delle Azzime, Macelleria Kasher, Bagni Milkve, Cantina, Cimitero Ebraico, diventando parte integrante della popolazione locale, e ben presto a Pitigliano venne donato il soprannome di “Piccola Gerusalemme”.

UFFICIO TURISTICO

Piazza Garibaldi 51
58017 Pitigliano (Gr
Orario di apertura:
Martedì – Sabato 10:30-12:30/15:30-17:30
Domenica 10:30-12:30
lunedì chiuso

Tel. 0564 617111
iat@comune.pitigliano.gr.it

DA NON PERDERE
MUSEI
GHETTO EBRAICO
EVENTI