Porto Santo Stefano è un paese che si colloca nella provincia di Grosseto, nel cuore della Maremma, nei territori meridionali della regione Toscana, il paese si erge sul lato occidentale del promontorio del Monte Argentario.

Il paese di Porto Santo Stefano conta una popolazione di circa 12.000 abitanti ed è la sede del comune dell’Argentario.

Il centro abitato di Porto Santo Stefano, una delle principali mete turistiche estive della Toscana, si divide in 4 rioni storici:

-Valle, con i colori azzurro e bianco, il suo stemma raffigura un ascia ed un faro.
-Croce, simboleggiato da uno stemma che rappresenta in alto un gabbiano grigio su uno sfondo rosso in alto, mentre in basso una croce di Sant’Andrea rossa, su sfondo bianco.
-Fortezza, lo stemma con a sinistra la fortezza spagnola, in oro su uno sfondo rosso, e a destra un cavallo d’oro su uno sfondo color amaranto.
-Pilarella, lo stemma rappresenta un’anfora d’oro su uno sfondo rosso, sulla destra un delfino grigio su uno sfondo blu scuro.

La storia del paese di Porto Santo Stefano inizia in epoca medievale, quando fu un dominio della famiglia degli Aldobrandeschi prima e della Repubblica di Siena poi, tuttavia, il paese non riuscì ad avere una grande rilevanza a livello politico e sociale, a causa dei continui attacchi da parte di Pirati e Saraceni.. Per assistere allo sviluppo economico della cittadina bisogna attendere l’avvento dello Stato dei Presidi, avvenuto nel 1500, grazie alla politica degli Spagnoli infatti, Porto Santo Stefano divenne uno dei principali centri dell’impero, solamente nella prima metà del XIX secolo la città entrò a far parte del Granducato di Toscana.

PRENOTA ORA

DA NON PERDERE

MUSEI

EVENTI E ATTIVITA’