Torciata di San Giuseppe

19 Marzo

La Torciata di San Giuseppe è certamente uno degli eventi più importanti e conosciuti della Maremma Toscana, una tradizione che pone le sue basi in epoca antichissima, ed è oggi uno degli appuntamenti di spicco della stagione turistica maremmana.

Si tratta di un evento molto particolare e certamente affascinante… nella piazza principale del paese viene allestito un fantoccio “invernacciu”, fatto di canne e rami secchi, che simboleggia appunto l’inverno, proprio in questa piazza si svolgerà l’evento. Intanto, dalla Via Cava di San Giuseppe, appena fuori il borgo di Pitigliano, parte un gruppo di uomini incappucciati, che portano sulle spalle una fascina di canne infuocate, giunti in piazza, gli uomini incappucciati utilizzano la fascina infuocata per incendiare il fantoccio, si prendono poi per mano e ballano tutto intorno formando un cerchio.

Una volta bruciato il fantoccio, è tradizione prendere una manciata di cenere come segno di buon auspicio.

La tradizione del falò in occasione del primo giorno di Primavera, è antichissima e fa riferimento a tradizioni precristiane, riti propiziatori per auspicare un buon raccolto, ricco e propizio.

Dopo il falò nella piazza principale, ci si riunisce tutti e si festeggia insieme con bancarelle, musica e intrattenimento fino a tarda notte!

photo by Sbrinz81